In tempo di pandemia

Piccolo manuale per navigare a vista
a cura di Gaetano Di Palma e Pasquale Giustiniani

Anno di pubblicazione: 2020
Formato: 80 p. /b. n.
Collana: divinavidi
ISBN: 9788899443788

10,00

Tutti i prezzi includono l'IVA

Quantità
Sorry, but you do not have permission to view this content.

Informazioni aggiuntive

Peso 150 g
Collana

divinavidi

Autore

“Di Palma” “Giustianiani” “Parente” “Tubiello” “Rotundo”

Biografia del curatore

Pasquale Giustiniani è professore ordinario di Filosofia teoretica nella sezione “San Tommaso d’Aquino” della Pontificia Facoltà di Teologia per l’Italia Meridionale di Napoli, dove dirige il Seminario Permanente di Studi storico–filosofici “Pasquale Orlando”.
È titolare della cattedra di Filosofia della religione nella Facoltà di Scienze della formazione dell’Università Suor Orsola Benincasa - Napoli.
Tra le sue numerose pubblicazioni si ricorda l’introduzione a Tommaso d'Aquino, Somma di Teologia (Roma 2018).
Per Artetetra ha curato le traduzioni Il segreto della felicità di Eadmero di Canterbury (2018), Le virtù politiche di chi sta al potere di Roberto Bellarmino (2019) e La pietra filosofale dello Pseudo Tommaso d’Aquino (2019).

Gaetano Di Palma, presbitero, licenziato in Scienze Bibliche al Pontificio Istituto Biblico di Roma e dottore in Teologia, è professore ordinario di Scienze Bibliche nella Sezione San Tommaso d’Aquino della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale di Napoli.
Fa parte della redazione di Rivista del Clero Italiano e di Asprenas.
Tra i libri più recenti: Cristo primizia dei morti e la risurrezione dei credenti. Studio su 1Cor 15 (Berna 2014), Pietro uomo nuovo in Cristo. Da pescatore ad apostolo: sondaggio nella letteratura lucana (Roma 2015), Cristo e la gioia nei Vangeli Sinottici (Brescia 2016), Una Chiesa povera per i poveri? Profili biblici e storico-teologici di un’antica questione (con P. Giustiniani, Roma 2016).
Per Artetetra dirige la collana divinavidi ed ha curato, con Salvatore Infantino, il volume «Tu sei Pietro». Primo degli apostoli e roccia della Chiesa (2019).

Potrebbero interessarti

Commenti